Jambellico – Il carnevale del mondo alla rovescia

Jambellico 2o2o (Settima edizione)
Sabato 29 febbraio, dalle 10.00 alle 23.00 (L’EVENTO E’ ANNULLATO)

 

Per un giorno in Giambellino l’immaginario si fa spazio tra le mille scadenze quotidiane e a regnare è la fantasia. Il tema della 7^ edizione del Jambellico, la festa di carnevale organizzata da Dynamoscopio a Mercato Lorenteggio, è infatti il “mondo alla rovescia”.

 

L’omaggio a Rodari per il centenario della nascita

Nato da un lungo processo di sviluppo di comunità, in un quartiere popolare e multiculturale alla periferia sud-ovest di Milano, il Jambellico è sempre stato un momento di festa in cui la città si faceva mondo. Nell’anno in cui si celebra il centenario della nascita di Gianni Rodari, si è pensato di trasformare il carnevale in un momento per guardare questo stesso mondo da un’altra prospettiva, come ci ha suggerito di fare lo stesso scrittore e pedagogista con le sue “Favole a rovescio”.

Jambellichino, il carnevale dei bambini

La giornata si apre con la festa di carnevale dei bambini. Questo il programma della mattinata:

    • Ore 10.00 > Inaugurazione della mostra “Il favoloso Gianni – Antologia murale in 21 pannelli”, in collaborazione con Gianni Rodari 100 + laboratorio di costruzione delle “maschere al rovescio” a cura di Black Diaspora Art e Centro Irda – GVV Milano.
    • Ore 11.00 > Inaugurazione della “Gara delle città alla rovescia”, a cura dell’Istituto Comprensivo Narcisi, del Comitato Genitori Narcisi e in collaborazione con Dynamoscopio. Ai bambini e alle bambine della scuola elementare è stato chiesto di realizzare delle maquettes della loro città ideale, a partire dall’utilizzo di materiale da riciclo, raccolto sia nelle loro case che in alcuni esercizi commerciali della zona.
    • Ore 11.30 > “La leggenda di Re Artù”, spettacolo di Le Grande Chene – Aidas, messo in scena nell’ambito de “Il mercato dei saltimbanchi”, festival di commedia dell’arte nei mercati comunali coperti di Milano a cura di Atelier Teatro.
    • Ore 12.30 > Travestiti da “Cosa farai da grande?”. Le maschere più belle riceveranno un premio!
    • Ore 13.00 > Esibizione del coro dei Piccoli Cantori di Milano;
    • Ore 13.00 > Si mangia al Mercato! Pranzo diffuso a cura del Consorzio Mercato Lorenteggio.

 

Jambellico, la festa è a Mercato Lorenteggio

Dalle 19.00 inizia il Jambellico, tra musica, birrette e la gara delle maschere! Se ai più piccoli è stato chiesto di immaginarsi la città del futuro, agli adulti verrà chiesto di “togliersi la maschera” per travestirsi da ciò che – quando erano piccoli – avrebbero voluto fare da grandi. Di cosa si popolerà il mercato? Astronaut*? Ballerin*? Chef? A giudicare le maschere più belle, una giuria popolare, composta dagli abitanti del Giambellino. Alle 20, aperitivo tra i banchi con la performance di GLAMourga Macao e, a seguire, i Mefisto Brass, un quintetto strumentale di… musica techno. Per finire, Luca Boffelli Show.

 

Gara delle città alla rovescia

Dal 29 febbraio al 7 marzo 2020, all’interno di Mercato Lorenteggio rimarranno esposti i modellini della “Gara delle città alla rovescia”. Ad ogni acquisto a uno dei banchi, si riceverà un coupon valido per votare il proprio modellino preferito. I più votati riceveranno un premio come sostegno per le attività scolastiche:

    • 1° CLASSIFICATO: ingresso al museo + libri
    • 2° CLASSIFICATO: ingresso al museo + libri
    • 3° CLASSIFICATO: ingresso al museo + libri

 

Campagna #donaunlibro

Collegata al Jambellichino, il 5 febbraio è partita la campagna #donaunlibro, lanciata l’anno scorso da Gogol & Company e che per questa edizione ha visto l’adesione di altre librerie indipendenti: Oasi del Piccolo Lettore (Via Gabetti, 15); Linea di Confine (Via Ceriani, 20); Libreria Verso (Corso di Porta Ticinese, 40); Libreria Corteccia (Via Bernardino Lanino, 11). L’obiettivo è quello di raccogliere i libri che andranno a comporre i premi della gara. Dal 7 al 26 febbraio, in questi negozi si potrà comprare un libro a scelta da lasciare in cassa, per lettori di età compresa tra i 6 e i 10 anni.

Sponsor

Oltre alle librerie indipendenti, si ringraziano per aver contribuito ai premi: la Biblioteca Lorenteggio, Terre di Mezzo Editore, Carthusia Edizioni, Editoriale Scienza, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, il Civico Museo Archeologico, La Triennale e il teatro Il Trebbo.

No Comments

Post A Comment